SoftRay S.r.l. | PLC Studio
PLC Studio è un ambiente di sviluppo per Supervisori, industriali o per domotica dotato di un framework altamente dinamico.
SoftRay PLC Studio, supervisori, ide supervisore, software supervisori, siemens supervisori
16666
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16666,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

PLC Studio

PLC Studio, il più semplice IDE di sviluppo supervisori mai realizzato

Cos’è

PLC Studio è un ambiente di sviluppo per Supervisori, industriali o per domotica.
E’ dotato di un framework altamente dinamico che si occupa della gestione delle variabili, delle comunicazioni e degli eventi tra le entità in gioco, permettendo così allo sviluppatore di concentrarsi sulla creazione grafica del Client e delle funzioni specifiche del progetto.

PLC Studio nasce dall’esigenza di poter creare supervisori con un linguaggio non specifico per una famiglia o marca di PLC, con una grafica moderna e con il supporto alle piattaforme mobile.
Partendo da queste esigenze SoftRay si cimenta nella creazione di un nuovo IDE che permetta una facile creazione dell’interfaccia e che utilizzi un linguaggio potente, conosciuto ed allo stesso tempo semplice.
Strutturare un IDE da zero però è un percorso molto lungo e tortuoso, che può richiedere anni per arrivare ad un prodotto stabile.
SoftRay decide quindi di sviluppare la propria idea come plug-in di un noto ed apprezzato IDE: Microsoft Visual Studio (utilizzando come linguaggio di programmazione C#).

Tecnologia
  • IDE: come precedentemente dichiarato si tratta di un estensione di Microsoft Visual Studio. Permette di creare le variabili del progetto. Per l’interfaccia client ci si può avvalere sia della tecnologia drag & drop con componenti pronti all’uso, sia della potenza di C# per crearsi componenti e funzioni avanzate.
  • Server: interamente scritto in C# funziona su IIS ed utilizza librerie GPL per la comunicazione con le varie tipologie di PLC. si occupa della comunicazione, della sincronizzazione e storicizzazione delle variabili e tutti i processi necessari al corretto funzionamento del progetto. 
  • Client: sono sviluppati in HTML5 per garantire compatibilità su qualsisi device utilizzato. Generati graficamente con l’IDE, permettono l’interazione tra l’uomo e l’intero impianto comandato dal Server.
Architettura

La chiave di PLC Studio sta nella possibilità di condividere le variabili del PLC in modo trasparente per lo sviluppatore e mantenerle sincronizzate fra il Server e tutti i Client ad esso connessi. In questo modo sia in modalità visuale sia da codice, si avrà la sensazione di sviluppare una normale applicazione.

La maggior parte dei supervisori creati con gli altri ambienti di sviluppo presenti sul mercato creano dei collegamenti diretti fra Client e PLC, spesso stressando quest’ultimo fino al sovraccarico. Il nostro Framework prevede invece una terza entità che opera da Server occupandosi di aggregare le richieste da e per i PLC, ottimizzando le comunicazioni di tutti i Client.

Multi hardware compatibility

Un altro grande vantaggio di questo ambiente è che i Supervisori sviluppati sono indipendenti dal tipo di PLC. E’ quindi possibile riutilizzarli in toto o in parte per la creazione di altri progetti o su macchine di diversi produttori.
Il Server supporta infatti l’utilizzo di più driver utilizzabili contemporaneamente, così da rendere possibile il collegamento simultaneo con più PLC e rendendo trasparente la gestione durante lo sviluppo.

La tecnologia del Server è disegnata per supportare più protocolli di comunicazione: Socket per l’uso nelle intranet, HTTP per permettere l’accesso dall’esterno e il neonato protocollo WebSocket. E’ quindi possibile avere Supervisori su Smarthphone e Tablet con una velocità di comunicazione molto simile all’uso nella rete locale.